Facebook
Pubblicazioni

Per saperne di più...

Tomâts che non tramontano - Presentazione di Paola Pascoli
Indice
Tomâts che non tramontano
Presentazione di Franco Iacop
Presentazione di Paola Pascoli
Presentazione di Fabio Polla
Presentazione di Lucio Tollis
SCARICA IL PDF
Tutte le pagine

L'associazione culturale Storie dai Longobars opera in regione da quasi trent'anni per divulgare la storia, l'arte e le tradizioni locali del Friuli Venezia Giulia e per tale ragione è stata coinvolta nella veste di coordinatrice per la realizzazione di una mostra, originale nel suo genere, che vede esposte fianco a fianco le maschere di tipo facciale in legno denominate tomâts, proposta da I Mascarârs di Tarcint, con la complessa "maschera da indossare" composta da un sontuoso abito sovrastato da una articolata e colorata costruzione artistica atta a coprire interamente la persona, presentata dal gruppo Lis Mascaris di Morsano di Strada.

 

Omogenee per forma, dimensioni e colore prevalente, le une, ed eterogenee per temi trattati, finiture superficiali ed abbinamento di materiali, le altre: tutte accomunate da un appassionato e laborioso lavoro di studio e di ricerca, ben evidente guardando in dettaglio le opere esposte, ma talvolta dimenticato da chi associa il termine maschere solo a feste, risate ed allegria.

 

Il titolo "Maschere. Tra tradizione e innovazione" vuole contemporaneamente richiamare sia la diversità di materiali utilizzati dai due gruppi per realizzare le loro maschere sia il fatto che entrambe le associazioni hanno alle spalle una tradizione in tema di maschere presente nel rispettivo comune di provenienza, che lentamente si sta rinnovando. Poter scolpire il legno utilizzando attrezzi nuovi rispetto al passato o poter passare dalla cartapesta alla fibra di carbonio per realizzare le grandi sculture da indossare costituiscono il punto di partenza per grandi innovazioni.

 

Le amministrazioni comunali in cui le tre associazioni hanno sede (Cassacco, Castions di Strada e Tarcento) sono state coinvolte nell'iniziativa e hanno aderito immediatamente, comprendendo l'importanza che la mostra riveste per le associazioni attive nei rispettivi territori, per le quali l'esposizione del frutto del loro lavoro di anni di passione e ricerca in una sede così prestigiosa rappresenta un riconoscimento dell'importanza di quanto fatto fino ad ora e uno stimolo a proseguire nel futuro.

 

Paola Pascoli
Presidente Associazione Storie dai Longobars